“IL PIZZO… OLTRE” (2010)

Metacrilato, neon

Gioielli ispirati all’installazione

In Il pizzo…oltre, 2010, prende forma una tenda ricamata, retta da un neon bianco che illumina la trasparenza del tessuto. La scelta del materiale ricade sul metacrilato, materiale a me caro per la sua consistenza “contrastante” di superficie definita, ma al tempo stesso leggera, e attraverso la cui trasparenza riesco a vedere oltre. Un tessuto plastico maniacalmente decorato con disegni rinascimentali, metafora di rinascita. E’ un drappeggio morbido, con una luce che illumina i sogni, le attese, le speranze. Ma anche segni incisi, le attese, le speranze. Ma anche segni incisi che trattengono la storia, la memoria. Un segno, dunque, un gesto che, ripetuto, riafferma l’autenticità romantica del sentimento rivelandone la natura, fallibile e incolmabile.
(C.C.)